Lettera Aperta ai Candidati Sindaco di Nocera Superiore – Confcommercio Campania – Mandamento di Salerno

LogoConfcommercioCampania_MandamentoSalerno

Comunicato Stampa – 13 Maggio 2019

In riferimento alla realizzazione di un incontro – confronto pubblico con tutti i candidati a Sindaco per imminente tornata elettorale, al cospetto di una nutrita schiera di operatori del settore, Confcommercio

EVIDENZIA

che all’istanza di partecipazione all’appuntamento non tutti gli aspiranti a Primo Cittadino hanno aderito, causa molteplici e inderogabili impegni.
Non sussistendo la pari opportunità, Confcommercio ha inviato a tutti i candidati in questione una  Lettera Aperta contenete articolate note che gli operatori del terziario auspicano accolte dalla prossima Compagine Amministrativa.
Ulteriori necessità sarebbero state esposte dai partecipanti, al mancato confronto pubblico.

Consigliere Mandamento Salerno
Dott. Sergio Cicalese

——————-

A tutti i candidati Sindaco
del Comune di Nocera Superiore

La Confcommercio Campania, rappresentata su Nocera Superiore dal dott. Sergio Cicalese, in occasione delle Elezioni Amministrative che interesseranno la sua Comunità, intende esporre le esigenze delle imprese commerciali, turistiche e dei servizi.
Allo scopo ha predisposto codesta articolata nota indicante priorità dei titolari delle imprese commerciali e non solo. Altre necessità sarebbero state esposte dai partecipanti al confronto pubblico che per indisponibilità di alcuni candidati alla carica di Primo Cittadino, non ha avuto luogo.

 

ATTRATTIVITA’ DEL TERRITORIO

    In questi anni abbiamo assistito ad un fermo nella crescita della popolazione residente in città. Tanto è fonte di preoccupazione nel commercio; riteniamo che ciò sia avvenuto soprattutto per la mancanza di attrattive e per l’insufficiente attenzione dei Governi Locali che si sono avvicendati negli anni, che non si sono adoperati, al meglio, per la crescita del territorio, provocando un affievolimento dell’importanza della Città, di contro i centri limitrofi hanno registrato progressi nella crescita.
Auspichiamo, da parte del futuro Primo Cittadino e della sua Compagine un impegno notevole per la difesa di tutte le imprese operanti sul territorio e l’impegno ad attrarre su Nocera Superiore realtà che le permettano di fare un salto di qualità. È necessario creare un forte polo attrattivo utilizzando, nel migliore dei modi, il patrimonio monumentale, archeologico e artistico cittadino.     Risulta opportuna la richiesta all’UNESCO di inserimento del Battistero Paleocristiano nella lista del Patrimonio Mondiale, istanza da supportare con l’istituzione di una qualificata Commissione Permanente e l’organizzazione di molteplici ed importanti eventi da tenersi nel sito in questione.

UNA QUESTIONE DI METODO

La nostra Associazione, dal 2014, ha proposto varie iniziative che hanno riscosso il favore degli operatori del comparto.
In futuro è vivamente richiesta una frequente concertazione con l’Esecutivo, non un confronto occasionale o su micro questioni; reclamiamo un dialogo, non solo quotidiano, ma anche  strategico, immaginando, ad esempio, un Piano del Commercio che analizzi il contesto locale e la convocazione degli Stati Generali dei negozi di vicinato e della piccola impresa, almeno una volta l’anno.

A seguito del confronto con i nostri soci operatori evidenziamo alcune priorità.

TURISMO E TERRITORIO OPPURTUNITÀ DI SVILUPPO

É evidente che il turismo, le eccellenze non solo gastronomiche, il territorio siano un punto di riferimento indispensabile per una Città come Nocera Superiore; argomenti all’attenzione dell’Amministrazione ma non sempre spesi in modo efficace sul mercato turistico.

Occorre passare alla logica del sistema turistico favorendo la messa in Rete degli operatori e della Pubblica Amministrazione, creando una Consulta per il commercio ed il turismo che veda coinvolte le aziende che vorranno partecipare e le Associazioni per unire gli sforzi e le opportunità di ognuno: fare squadra e mettere in sinergia le migliori energie di pubblico e del privato.

Puntare sul turismo migliorando servizi, segnaletica ed integrazione del sistema Nocera Superiore col sistema Pompei collegando,  mediante nuove iniziative, ciò che abbiamo con gli altri territori; occorre potenziare la fruibilità di alcune nostre attrattive, rendere maggiormente “prodotto turistico” la nostra Città, anche oltre il momento delle pur importanti ricorrenti feste religiose e non.

“Fare turismo” significa presentarsi uniti alle iniziative promozionali, partecipare, costantemente, a Fiere ed Eventi per ottenere visibilità. Utilizzare i moderni metodi di promozione e comunicazione, anche in forma associata, significa rivedere i propri siti Web, intesi come vetrina, alla luce dei più recenti sistemi di  valorizzazione e indicizzazione.

Puntare sul turismo significa anche realizzare prodotti capaci di intercettare i mercati; favorire la costruzione di reti di prodotto all’interno delle quali giocare un proprio ruolo.

Puntare, in modo forte, sul Web come veicolo prioritario di promozione al fine di pubblicizzare e sostenere i brand ed attivare una relazione con il Comune capoluogo di Provincia e con gli Enti Locali vicini per fare sistema agganciandosi ad alcuni eventi e prodotti trainanti.

RIDUZIONE DI BUROCRAZIA E FISCO

Una priorità è la riduzione del carico burocratico e fiscale, nel rispetto della programmazione dell’Ente, significa agevolare l’impresa nei suoi adempimenti e mettere mano alla riduzione delle tariffe, in particolare quella sui rifiuti, un peso per molte categorie della piccola impresa commerciale. A tal proposito si auspica quanto prima la creazione di un’isola ecologica connessa ad eventuali sgravi ed incentivi.

Viene, esplicitamente, richiesta la riduzione della scartoffie, la semplificazione dei Regolamenti e delle procedure burocratiche ed un uso più significativo delle piattaforme telematiche per agevolare cittadini e imprese nell’accesso agli atti.

VALORIZZARE IL COMMERCIO

Altra priorità è la valorizzazione del commercio di vicinato realizzabile, ove necessario, con la riqualificazione delle aree in questione .

Occorre un’attenzione particolare al valore sociale del commercio come presidio del territorio. Ogni vetrina illuminata rappresenta un occhio acceso alla Città e tutela, indirettamente, anche la sicurezza delle persone. Di contro ogni vetrina chiusa, manifesta degrado urbano. Una Città illuminata e attiva è motivo di orgoglio e di richiamo. Oggi non è sufficiente pensare solo a nuove modalità per incentivare la nascita di esercizi commerciali, occorre potenziare anche la capacità attrattiva delle varie zone di concentrazione mercantile.

SICUREZZA

    E’  importante mantenere una vivibilità elevata. Negli ultimi tempi si sono verificati atti vandalici e di micro criminalità che hanno interessato anche le attività commerciali. Per la nostra Associazione tali episodi non vanno sottovalutati, si auspica che alcuni deterrenti in essere (telecamere) vengano resi funzionanti, atti allo scopo. Non escludendo la lotta all’abusivismo commerciale, e mantenendo il presidio dell’Arma sul territorio.

VIABILITÀ

La viabilità è uno degli aspetti che maggiormente interessa il comparto commerciale; anche piccole modifiche possono influire, notevolmente, sulle attività economiche. La nostra Associazione chiede, pertanto, che ogni modifica ritenuta opportuna, in futuro venga, preventivamente discussa e concordata con gli operatori interessati.

 PIANO PARCHEGGI

Un serio progetto a favore dei commercianti di Nocera Superiore non può non tener conto della necessità di prevedere un ampliamento degli spazi dedicati alla sosta degli autoveicoli nelle adiacenze delle attività del nostro settore. Se, ad esempio, si togliessero i parcheggi ai centri commerciali, in poche settimane gli stessi sarebbero costretti a chiudere.  Le Amministrazioni Locali devono considerare l’importanza delle aree di sosta quale elemento indispensabile per consentire ai commercianti di Nocera Superiore di recuperare, almeno in parte, quelle quote di consumo che, soprattutto nei fine settimana, sono destinate alla grande distribuzione.

 RIGENERAZIONE URBANA

 La rigenerazione urbana è, per sua natura, un insieme di attività tendenti non solo alla riqualificazione ambientale per migliorarne l’estetica, essa è caratterizzata da interventi di natura economica, sociale, culturale e ambientale finalizzati al miglioramento della qualità della vita nel rispetto dei principi di sostenibilità e partecipazione.

É necessario mettere in piedi strategie e interventi che sappiano valorizzare e potenziare l’assetto commerciale e gli elementi fisici dello spazio urbano. Una strategia dovrà essere attuata per evitare la desertificazione commerciale della Città perché il commercio garantisce il benessere dei cittadini e la sicurezza di cui necessita la Comunità.

Nocera Superiore, 13 Maggio 2019

Consigliere Mandamento Salerno
Dott. Sergio Cicalese

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *